Verde in città

In Europa, la città con la percentuale più alta di spazio verde totale (95,8%) è Cáceres in Spagna, mentre quella con meno spazio verde totale (6,8%), è Trnava in Slovacchia . Per quanto riguarda le aree accessibili al pubblico le città in evidenza sono Ginevra (Svizzera), L’Aia (Paesi Bassi) e Pamplona/Iruña (Spagna), dove lo spazio verde accessibile rappresenta oltre il 15% dell’area cittadina.

La nave spagnola arriva a Civitavecchia

lancio_crociera_elcano_feb_22_5È stata presentata oggi ufficialmente nella sede della Marina spagnola la 94ª crociera della nave scuola spagnola “Juan Sebastián de Elcano”, che salperà da Cadice il prossimo 12 febbraio e che toccherà anche, tra l’8 e il 12 marzo, il porto italiano di Civitavecchia. Alla cerimonia era presente la ministra della Difesa, Margarita Robles, unitamente alle più alte cariche della Marina spagnola. Presente l’ambasciatore Riccardo Guariglia, per l’ulteriore rafforzamento delle relazioni bilaterali Italia-Spagna in campo militare, in particolare in vista del vertice della Nato di Madrid del prossimo mese di giugno.

Stop alle costruzioni alle Baleari

BaleariIl governo regionale delle Baleari ha approvato una moratoria che congela per quattro anni la concessione di nuove licenze turistiche per strutture come hotel e alloggi: si tratta di una misura volta a passare da un modello turistico basato sulla quantità a uno che predilige la qualità, secondo la presidente regionale Francina Armengol. Così, per i prossimi quattro anni le licenze turistiche concesse non potranno essere superiori alle Continue reading

Nuovi allievi per la Mascagny Academy

madridAprire all’estero la ricerca di nuovi talenti per la Mascagny Academy, che guarda da Livorno al futuro della musica italiana. Grande novità di questa edizione saranno le audizioni che si svolgeranno non solo a Livorno, ma anche in quattro città europee, andando a confermare lo spirito internazionale che contraddistingue il progetto Mascagni Academy. La prima sarà in Spagna, il prossimo 8 febbraio all’Istituto Italiano di Cultura di Madrid; si prosegue il 21 febbraio in Romania, presso il Teatrul National Cluj-Napoca di Cluj, mentre il 2 marzo sarà la volta di Coimbra in Portogallo, presso l’Orquestra Clássica do Centro; il 15 marzo invece le audizioni si terranno a Istanbul in Turchia, all’Istituto Italiano di Cultura; infine il 20 aprile al Teatro Goldoni di Livorno. (fonte: Ansamed)

Alta velocità a basso prezzo

imageSi chiama Avlo e collegherà ad alta velocità low cost le città di Madrid e Valencia a partire dal prossimo 21 febbraio. I biglietti sono già in vendita da settimane e partono dai 7 euro, incluso piccolo bagaglio e borsa a mano. La tariffa per i bambini è di 5 euro. Renfe prevede una frequenza di sei viaggi al giorno (tre per senso di marcia).

L’Italia a Fitur

fitur_2022_2Anche l’Italia è presente alla 42ma edizione della Fiera Fitur di Madrid, la più grande fiera del settore turistico in Spagna e una delle principali al mondo, con un proprio padiglione di 323 metri quadrati, curato dall’Enit, all’interno del quale partecipano le Regioni Campania, Emilia Romagna, Ita Airways e operatori privati del turismo, per un totale di circa 40 aziende.

Onorificenza al capo della polizia

eugenio_pereiro_blanco_-_riccardo_guarigliaL’ambasciatore Riccardo Guariglia ha conferito l’onorificenza dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana, nel grado di ufficiale, al commissario principal Eugenio Pereiro Blanco, capo della Comisaría general de información della polizia spagnola. Nel suo discorso l’ambasciatore ha ricordato come Pereiro Blanco abbia sempre mostrato particolare attenzione e sensibilità nel capire la gravità della minaccia delle organizzazioni mafiose italiane, consentendo di arrivare alla cattura di pericolosi latitanti della ‘ndrangheta e della camorra e favorendo il miglioramento della collaborazione con le nostre forze di polizia nel delicato momento degli sbarchi di immigrati sulle coste italiane.

 

Missioni per difendere i fossili

30994490-macro_2_clean-1024x1024Un rapporto di Greenpeace Italia sostiene che circa il 64 per cento della spesa italiana per le missioni militari è destinato a operazioni collegate alla difesa di fonti fossili, per un totale di quasi 800 milioni di euro spesi nel solo 2021 e ben 2,4 miliardi di euro negli ultimi quattro anni. Due missioni militari, l’operazione Gabinia nel Golfo di Guinea e l’operazione Mare sicuro al largo della costa libica, secondo l’Ong hanno come primo compito la “sorveglianza e protezione delle piattaforme di Eni”. In Parlamento, il ministro della Difesa Lorenzo Guerini ha collegato altre missioni militari alla tutela di fonti fossili, come quelle in Iraq e quelle nel Mediterraneo orientale. Anche le operazioni Continue reading

Al via il concorso «Ti racconto un albero»

Pandian, Brizzi, Mazzi, Mariotti, Speri (2)Promosso dal Consiglio di Bacino Verona Nord, in collaborazione con Consorzio di Bacino Verona Due del Quadrilatero e Serit e con il Patrocinio del Provveditorato agli Studi di Verona, parte ufficialmente «Ti racconto un albero», il concorso per i bambini e i ragazzi delle scuole dell’infanzia, primarie e secondarie di primo grado dei 58 comuni del bacino territoriale Verona Nord.  Una giuria di qualità composta da professionisti creativi come fotografi, videomaker ed esperti di scrittura valuterà e premierà gli alberi di Natale in materiale riciclato e i racconti di maggior pregio «Verrà data comunicazione dei vincitori entro il 31 gennaio 2022. E la speranza è di poter premiare, almeno una rappresentanza delle classi in presenza, in una bella location. Anche i premi, bellissimi, Continue reading

Tanto riciclo, poche rinnovabili

Rifiuti: riciclo carta, la cartiera RDM a Villa S.Lucia (Frosinone). 17 aprile 2018. ANSA/STEFANO SECONDINO

Rifiuti: riciclo carta, la cartiera RDM a Villa S.Lucia (Frosinone). 17 aprile 2018. ANSA/STEFANO SECONDINO

L’Italia è eccellenza nell’economia circolare, ma arranca sul fronte dei comportamenti green. È quanto emerge dal Rapporto di Circonomia, il Festival nazionale dell’economia circolare in corso ad Alba. Dal consumo interno di materia pro capite, alla percentuale di rifiuti avviati a riciclo, l’Italia primeggia sui 27 Paesi dell’Unione europea, in testa tra i grandi partner dell’Unione (Germania, Francia, Spagna, Polonia). Anche il riciclo di materia dai rifiuti urbani ha conosciuto un incremento: con il 51,4%, siamo ormai a un passo dai valori di Paesi leader come la Germania, il Belgio o l’Olanda. Infine, nell’ultimo decennio il tasso di riciclo di materia in Italia è cresciuto di oltre 20 punti Continue reading